I FRATELLI SISTERS
di Jacques Audiard
Proiezione presso la terrazza inferiore del Nido dell'Aquila - Via P.Rolli, Todi -
REALISTA E PARODICO, IL WESTERN DI AUDIARD RIPRENDE I CODICI DEL GENERE PER DEVIARLI COME UN TRENO IMPAZZITO NELL'AMERIC
PROGRAMMAZIONE TERMINATA
Proiezione presso la terrazza inferiore del Nido dell'Aquila - Via P.Rolli, Todi -

Oregon, 1851. Eli e Charlie Sisters sono fratelli e pistoleri virtuosi al servizio del Commodore, padrino locale che li lancia sulle tracce di Herman Warm, cercatore d’oro fuggito in California. L’uomo ha messo a punto un processo chimico per separare l’oro dagli altri residui minerali su cui il Commodore vuole mettere le mani. A cavallo, i Sisters avanzano verso il loro obiettivo per torturarlo e poi piantargli una pallottola in testa. A precederli nella caccia è John Morris, investigatore umanista che ha il compito di rintracciare Warm e trattenerlo fino all’arrivo dei due sicari. Ma il chimico è pieno di sorprese e finisce per sorprendere Morris, coinvolgendolo nella sua impresa: trovare l’oro e costruire una società ideale a Dallas.

Ostinato nella ricerca, Charlie prosegue la cavalcata mentre Eli comincia a porsi delle domande sul senso delle loro azioni e sulla sulfurea reputazione che li precede ovunque vadano.

Primo film americano di Jacques Audiard, The Sisters Brothers conquista l’Ovest e riflette a colpi di colt sulla fraternità biologica. Tra l’Oregon e la California, la strada è lunga e gli incontri tanti, il viaggio cova l’oro e un segreto: la consapevolezza che la fratellanza non è un sentimento vano.

Realista e parodico, The Sisters Brothers è un percorso iniziatico che mette alla prova il legame di fraternità che unisce i ‘Sisters’. Il cognome (Sisters), che contempla la sorellanza dei fratelli e la grazia del gesto femminile (si prendono cura l’uno dell’altro tagliandosi reciprocamente i capelli), corregge il culto della virilità rimproverato al regista in Dheepan, thriller politico a base di testosterone, ideologia passiva e artiglieria pesante. Pieno di humor nero e di profondità insospettabili, di personaggi truculenti e avventure memorabili, il western di Audiard riprende i codici del genere per deviarli come un treno impazzito nell’America della corsa all’oro.

Adattamento del romanzo omonimo di Patrick deWitt, The Sisters Brothers va al di là dell’omaggio al genere e insegue le sue prede al fianco di due criminali che incarnano alla perfezione il folclore del Far West.

Regia
Jacques Audiard
Cast
John C. Reilly, Joaquin Phoenix, Jake Gyllenhaal, Riz Ahmed, Jóhannes Haukur Jóhannesson.
Genere
 Western, Avventura, Commedia
Durata
122 - colore
Produzione
 Francia, Spagna, Romania, Belgio, USA (2019)
Distribuzione
Universal