COSA FAI A CAPODANNO?
di Filippo Bologna
Proiezione presso la terrazza inferiore del Nido dell'Aquila - Via P.Rolli, Todi -
PROGRAMMAZIONE TERMINATA
Proiezione presso la terrazza inferiore del Nido dell'Aquila - Via P.Rolli, Todi -

Una location, una commedia corale e uno degli sceneggiatori di Perfetti Sconosciuti al suo debutto come regista. Questi gli ingredienti per la black comedy Cosa fai a Capodanno?

 Quattro coppie si danno appuntamento per passare Capodanno in uno chalet in montagna, con l’obiettivo di passare la fatidica mezzanotte in un modo nuovo e originale: fare un’ammucchiata. “E’ un obiettivo a cui non arriveranno mai”, svela Luca Argentero all’ottava edizione di Ciné – Giornate di cinema. “Saranno proprio gli incidenti che portano alla mezzanotte il tema portante della narrazione.

La coppia meno interessata al programma sensuale è quella composta da Luca Argentero e Ilenia Pastorelli. Tra le altre, c’è una battuta sul Grande Fratello che li riguarda entrambi e ne racconta l’autoironia e il volersi prendere poco sul serio.

Luca Argentero si dice felice di interpretare un personaggio diverso e del tutto deprecabile: “Ho avuto modo di vedere il film, anzi a dire il vero l’ho preteso per potervene parlare con cognizione di causa, e sono rimasto colpito perché si tratta di una black comedy davvero riuscita. A differenza di altre opere prime, qui non c’è alcun timore referenziale nell’uscire fuori dai parametri, Bologna spariglia le carte”. Lo fa con una storia di sesso, pretesto intrigante per poter far riflettere su argomenti come migrazione, droga, problematiche relazionali e di coppia. “Il sesso è attraente per definizione, nel film però è solo un motore che spinge i personaggi: la bravura di chi scrive è aver saputo anticipare il momento storico, la tirata di Alessandro Haber sull’immigraziome vista oggi è estremamente attuale, eppure è stata scritta un anno fa”.
Un film in cui i segreti hanno un peso fondamentale, in quanto ogni personaggio ha qualcosa che non ha rivelato. La crisi si scatena proprio quando i segreti di tutti vengono a galla. E lì sarà un crescendo, tra persone legate, pistole, colpi di scena, approcci lesbo, scambi di sguardi equivoci, tute in lattex e frustini.
E un cast di livello, da Argentero e Haber a Isabella Ferrari, Vittoria Puccini, Riccardo Scamarcio e Ilenia Pastorelli. “Se funzionano le commedie corali? Dipende molto dalla storia, se è buona e segue un’idea interessante allora è bello avere un gruppo di attori ben assortiti”

Regia
Filippo Bologna
Cast
Luca Argentero, Ilenia Pastorelli, Alessandro Haber, Vittoria Puccini, Isabella Ferrari.
Genere
Commedia/Thriller
Durata
95 - colore
Produzione
Italia (2018)
Distribuzione
Vision Distribution